CHIAMACI
059/220530
Dove vuoi andare?
serviaggi it come-si-ritorna-a-volare 002
Come si ritorna a volare

Come si ritorna a volare

In questo periodo si parla di ricominciare a muoversi gestendo l’uscita dall’isolamento in modo sicuro. I fattori chiave, dal punto di vista scientifico, saranno il distanziamento sociale, lo stabilirsi dell’immunità naturale verso il covid-19, quello stagionale, oltre alla scoperta del vaccino. E' allo studio da parte degli esperti di mobilità che per la ripresa dei viaggi in aereo, le compagnie dovranno adeguarsi ai controlli sanitari e distanziamento. Sono iniziate le simulazioni per capire la gestione delle tempistiche e della sicurezza, la quale dovrà essere molto elevata.
 
Ad esempio, la compagnia aerea Emirates ha iniziato a praticare test sierologici  prima dell'imbarco, in grado di fornire in 10 minuti un risultato sull'esposizione pregressa al covid-19. Possibile quindi che gli aeroporti, almeno quelli principali, possano diventare presto dei centri di check-up rapidi.
 
Anche Etihad Airways attiverà procedimenti simili nell'hub di Abu Dhabi entro fine Aprile, ma lo screening previsto sarà ancora più accurato con monitoraggio della temperatura, battito cardiaco e respirazione dei passeggeri.
 
Si ipotizza per l’aeroporto di Fiumicino una nuova ripartizione delle aree per garantire il distanziamento sociale. Si adeguerà la segnaletica rispettando le distanze di sicurezza e la regola del droplet. Incremento delle indicazioni, delle informazioni per le postazioni dei controlli di sicurezza e per il controllo passaporti, incluse barriere in plexiglass. Termoscanner, installazione dei dispenser con gel igienizzante e potenziamento delle tecnologie, dal riconoscimento biometrico alla verifica digitale del biglietto aereo.
 
Come prospettiva, ci troveremo di fronte a quella di viaggiare in aereo per due terzi occupato; di conseguenza si rischia di avere possibili aumenti dei prezzi, considerando i bilanci negativi dei vettori. La compagnia Flybe è stata costretta dalla pandemia a fallire; Lufhtansa ha chiuso la Germanwings. Come sappiamo, non solo il Low Cost ha subito la paralisi operativa.
 
Pensare positivo oggi rimane difficile anche al più propositivo e dinamico agente di viaggio, ma trova consensi la dichiarazione di controtendenza in questi giorni del fondatore della prima compagnia europea a basso costo, Michael Kevin O'Leary (Ryanair): “appena si tornerà a volare inonderemo il mercato di sconti”.
 
Immagina il tuo prossimo viaggio!
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER PER RIMANERE AGGIORNATO
Serviaggi s.r.l Via Vignolese 35/37 41124 Modena
Tel. +39 059/220530 E-mail: info@serviaggi.it
P.Iva 01763230362 - Privacy Policy
Credits TITANKA! Spa © 2019